September 15, 2019

Eleventy - FW 19/20 Un’Esperienza, Un Viaggio, Un Guardaroba

La collezione uomo autunno inverno 2019/20 di Eleventy propone una collezione dall'eleganza sofisticata, dove le tradizioni sono rivisitate, e tutto cambia velocemente in modo cibernetico ma nonostante tutto rimane sempre rassicurante e stabile.

In questa collezione Eleventy il viaggio (non solo fisico, ma anche intimo e personale) per l’uomo Eleventy è parte integrante della sua vita, pronto ad affrontare nuove sfide ovunque. Il mondo diventa per lui un non-luogo e i confini si annullano fra Paesi.


“Oggi il viaggio è parte integrante della nostra vita. Le distanze, ormai ridotte tra luoghi in realtà lontanissimi, ci richiedono un bagaglio itinerante, un guardaroba in grado di mantenere le caratteristiche di qualità, originalità e alta fattura, che ci faccia sentire a proprio agio ovunque nel mondo”, spiega Marco Baldassari fondatore e direttore creativo uomo Eleventy.


La scelta dei colori di questa collezione invernale è il risultato di una ricerca sofisticata, che rappresenta un punto centrale della collezione. Dal rubino al rame, dall'ardesia alla purezza del gesso, miscelati anche tra loro fino ad arrivare al carbone, il blu marine mixato con l'orange per un twist vivace, ma sempre elegantissimo.

I pants hanno un ruolo fondamentale con proporzioni studiatissime: più comodi nella parte superiore e stretti in fondo, da portare rigorosamente con risvolto 4,5 cm. Per essere eleganti ma al tempo stesso sdrammatizzare con classe blazer e giacche double breasted.


Dettagli che fanno la differenza, sono la chiave di questa collezione, come ad esempio le cuciture a vivo, tipiche di una cultura young, ma inserite in capi eleganti e resi nobili e high level.

Vaporosi pullover garzati in lana-cashmere con il loro tocco magico ed un impalpabile effetto nuvola, ottenuto tramite un’antica tecnica di aspatura e garzatura della lana, che estrae le fibra più bella e la porta in superficie all'esterno.
Ma anche originali maglie trattate ad effetto "casentino”, esattamente come i vecchi cappotti dei nostri nonni.

(Courtesy Eleventy - Press Office)



No comments:

Post a Comment