July 7, 2019

PRYVICE - Paola Emilia Monachesi PE2020

Per le  sfilate di AltaRoma, la stilista Paola Monachesi ha proposto una collezione ricca di tradizione, innovazione, bellezza, stile, creatività e sostenibilità. Dove la alta tecnologia e alta moda partecipano ad un’attenta ricerca finalizzata alla fusione tra materiali diversi e materie prime non convenzionali, mai usate prima.

Una collezione che ha come obiettivo di innovare il mondo della moda adottando nuovi approcci nella realizzazione di capi unici e futuristici in base ad un’alchimia compositiva basata sulla contaminazione materica. 




Paola Emilia Monachesi, dopo aver lasciato la direzione artistica del brand Au197sm, ha deciso di tornare ad AltaRoma stupendo tutti (modaioli e critici) con la sua personale collezione PRYVICE, che rappresenta la continuazione naturale del suo codice creativo.


La particolarità delle collezioni di Paola Emilia Monachesi è che non nascono su bozzetto, ma la sua creatività si esprime nel cuore del laboratorio, dove il tessuto diventa abito quasi di getto, sotto le sapienti mani della designer. Artigianato puro, in cui l’intuito rende la creatività totalmente libera, senza vincoli di sorta, allo scopo di dar luce a collezioni totalmente innovative composte da pezzi originalissimi.

Metalli e materie create ex novo, unendo fibre insolite che non si possono disegnare: come l'organza che penetra nella pelle, lo chiffon che si fonde con la rete in una infinità di possibilità di colori, di stili e “stampe lettering” fatte a mano libera. 



Accanto a questa sartorialità estrema, Paola Emilia Monachesi applica tecniche tradizionali (come il decoupage) e tecnologie innovative, per rendere ogni sua creazione un pezzo desiderabile e al passo con i tempi. 

Dove il tessuto e materia e si trasforma in simboli grafici irriverenti e pop, di ricami ad ultrasuoni e “Frisèe”, diamanti di vetro, applicazione di oggetti di metallo come gioielli che comunque pongono la funzionalità al centro del processo creativo celebrando ancora una volta il progresso, la ricerca, il divenire come unica risposta allo spirito del tempo. Abiti che non si limitano a contenere il corpo ma ne divengono l’epidermide esterna e la struttura protettiva. 



Una collezione non solo high tech ma sopratutto high-chic: dove le fibre di pregio, lavorate come se fossero oggetti di design, unite a trattamenti innovativi per dare forma ad abiti che divengono oggetti di meraviglia mai visti prima, che dialogano con lo zeitgeist e lo spirito della società di oggi tra consuetudine e sperimentazione, tra ricerca e moda, tra innovazione ed eccellenza.

(Courtesy Paola Emilia Monachesi - Press Office)