Dec 19, 2011

Sfilare in Passerella - Competenze e Tecniche

Camminare: la modella o il modello è un artista che cammina, si volta, si muove, gesticola di fronte ad un pubblico. Tutto questo va fatto senza grossi sforzi ed in un modo tale da plasmare il concetto dello stilista. Essere in buone condizioni fisiche è fondamentale. Fare attività fisica è un elemento essenziale per i modelli, non solo per tonificare il corpo ma per la postura. Camminare per i modelli è una competenza speciale.
Fino ad un certo punto il camminare va dettato dal tipo d’abbigliamento e scarpe da mostrare. Con gonne strette e tacchi alti, camminare lungo la pedana può diventare un’avventura per una modella inesperta. Ore e ore di pratica sono necessarie per imparare a voltarsi, posare e tecniche particolari sono richieste per esibire diversi tipi di abbigliamento. Una modella che cammina nello stesso modo quando esibisce una gonna a plissé estiva ed un abito da sera attillato non farà la modella per molto tempo.
Una modella ed un modello devono sapere come utilizzare la musica per stabilire il tempo ricordando quello che lei o lui stanno esibendo. Bisogna anche capire la pedana ed il pubblico. Se è un grande pubblico si può esagerare con i movimenti ed atteggiamenti. Invece, per sfilate nei showroom la camminata cambia a passi più corti, svolte più strette e l’uso di tecniche di esibizioni più delicate.

Esibire: la ragione per cui camminare è così importante è che mentre si cammina bisogna esibire e vendere l’abbigliamento ed indumenti al pubblico consistenti maggiormente di media a livello mondiale. La collezione va esibita d’accordo al concetto dello stilista. Lo stilista sceglie una modella o un modello perché rispecchia un certo look o sensazione. I modelli hanno il compito di raggiungere quest’obiettivo.  Molto spesso i modelli devono sfilare in tandem, complimentandosi a vicenda e anche il loro abbigliamento. In queste situazioni, nella coreografia e le camminate lungo la pedana si percepisce la capacità dei modelli di esibire in collaborazione e la loro capacità di ridurre il proprio esibizionismo per fare parte di un gruppo.

Trucco: enfatizzando la differenza tra modelli di sfilata e quelli di fotografia, i modelli di sfilate di moda sono sotto luci più forti a differenza di un set di fotografia. Per questo è necessario per le modelle di sfilata, un trucco più forte. Gli occhi sono truccati in colori scuri, gli ombretti più esagerati. I modelli che non riescono a capire il bisogno di un trucco più esagerato, appaiono pallidi sulla pedana. Bisogna esperimentare e fare esperienza per creare l’equilibrio giusto fra trucco per sfilate, e come camminare ed esibire, il trucco va modificato per ogni sfilata d’accordo con le dimensioni, le luci o la distanza del pubblico. Nelle sfilate per stilisti più importanti, ci sono truccatori e parrucchieri esperti, osserva quello che fanno, fa delle domande su cosa ti sta meglio ed impara da loro.

Conoscere il lavoro: per capire cosa deve portare una modella o un modello per avere successo, è importante di come funziona il mercato del lavoro dei modelli. Mentre gli stilisti preparano le lore collezioni, gli stilisti chiamano le agenzie e chiedono di fare i casting o provini. Non è inusuale per una agenzia di chiamare una modella o un modello senza preavviso per comparire nello showroom dello stilista per un colloquio o provino. Questo vuole dire che una modella  un modello deve essere sempre pronto per vendere se stesso. Devi avere gli strumenti del mestiere con te. I capelli devono essere puliti e bisogna rispecchiare un senso dello stile. Una agenzia per modelli di moda esperta aiuterà i modelli a capire cosa vuole lo stilista. Generalmente, una agenzia che lavora nel mondo della moda conosce gli stilisti, quello che li piace e quello che non li piace. Questo può fare la differenza fra ottenere il lavoro o no.
Quando lo stilista sceglie una modella o un modello, ti chiamano per un fittine. In un fittine lo stilista sceglie l’abbigliamento, scarpe e gli accessori da indossare in una sfilata. Nei casting e nei fittine è estremamente importante la professionalità, cooperazione ed il desiderio di prendere direttive per stabilire un rapporto con lo stilista ed il suo staff, questa è la chiave per diventare modelli di successo.

Consigli particolari: ad una sfilata o fitting non indossare profumo, l’aroma rimarrebbe impregnato sull’abbigliamento dei clienti. Non fare mai commenti o critiche sull’abbigliamento ai fitting o sfilate. Bisogna dire sempre che ti piace tutto. Non mangiare chewing gum, riappendi tutto alla fine della sfilata o fitting.

Per molteplici ragioni modelle e modelli vogliono fare entrambi sfilate e fotografia. A volte i modelli da sfilata sono pagati lo stesso che i modelli fotografici. A differenza dell’emozione speciale quando una stanza piena di gente aspetta te per uscire sulla pedana indossando una nuova creazione, mentre cammini, svolti, sorridi e tutta la stanza applaudisce.