L’olio di Monoï

Il prezioso olio di Monoï, il segreto di bellezza delle donne polinesiane. Si tratta di un prodotto trasversale, indispensabile soprattutto d’estate, quando la pelle – causa sole e salsedine – ha bisogno della massima dose d’idratazione.

Il lontano arcipelago dell’Oceano Pacifico ha reso celebre in tutto il globo questo antico prodigio cosmetico, usato da millenni per sublimare corpo e capelli, e realizzato attraverso la macerazione dei fiori di tiaré nell’olio di cocco. Ricchissimo di vitamina E (potente antiossidante), ripara e protegge la pelle dai danni solari e si rivela altamente versatile perché può essere usato prima, durante e dopo l’esposizione al sole.
Il modo migliore per ottenere tutti i suoi benefici è quello di applicarlo sulla pelle bagnata subito dopo la doccia, ma è utilissimo anche per impacchi nutrienti sui capelli secchi e sfibrati. Aggiunto all’acqua della vasca trasforma il bagno in un rituale di puro piacere, mentre applicato in abbondanza su mani e piedi riesce a riparare e nutrire anche le pelli più secche.
Infine, attenzione alle imitazioni: quello originale contiene in sospensione il fiore di tiaré e al di sotto dei 22° tende a solidificarsi. Basterà un veloce getto d’acqua calda per ottenere di nuovo il prezioso olio dalle mille virtù!

Popular posts from this blog

AltaRoma - International Couture Fashion Hub

Top 10 Sandali da Non Perdere su QVC

AltaRoma - Sabrina Persechino AI 2019/2020