Sep 24, 2014

La campagna Nastro Rosa di Estée Lauder

In Italia è meglio conosciuta come Campagna Nastro Rosa, che nel mondo internazionale si traduce in Brest Cancer Awareness Program, ovvero il programma internazionale che mira a sviluppare consapevolezza e prevenzione in merito al cancro al seno, attraverso informazione, eventi, campagne mediatiche e raccolta fondi. Fondata formalmente nel 1992 da Evelyn Lauder, compianta Senior Vice President del grande colosso cosmetico, la Campagna Nastro Rosa compie 21 anni, durante i quali si è impegnata nella sua lotta contro il cancro al seno, con appuntamenti annuali ogni ottobre in più di 70 Paesi del mondo.

Ed Estée Lauder si appresta con il solito entusiasmo ad affrontare anche quest’anno la Campagna Nastro Rosa, non solo invitando il mondo intero ad indossare il famoso nastro rosa, simbolo mondiale della lotta contro il tumore al seno, ma anche incitando le donne di tutto il pianeta a prenotare visite specialistiche e mammografie presso il proprio medico o presso un ambulatorio della LILT, la Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, partner dal 1994 di Estée Lauder Companies e alla quale quest’ultima dona ogni ottobre le somme raccolte attraverso la raccolta fondi, utilizzate proprio per le attività di prevenzione della Campagna Nastro Rosa.

Estée Lauder, inoltre, veste di rosa i suoi prodotti, che saranno reperibili non solo nei punti vendita tradizionali, ma anche in siti specializzati come questo qui, dove profumi e prodotti di bellezza e per la cura del corpo saranno acquistabili a prezzi ancora più vantaggiosi.

Acquistare un prodotto Estée Lauder durante la Campagna Nastro Rosa significa quindi unire utile e dilettevole, rendendo l’acquisto di un prodotto per sé stesse anche un gesto di solidarietà verso tutte le altre donne del mondo. Una parte dei profitti dei prodotti rosa Estée Lauder, infatti, verrà devoluta proprio alla Campagna e alle attività di prevenzione.

Ma quali sono i prodotti che rientrano nella campagna e che sono acquistabili anche online? Innanzi tutto, il nuovo Advanced Night Repair di Estée Lauder, siero riparatore dall’innovativa tecnologia, che ripara le imperfezioni della pelle durante la notte. C’è poi il Dramatically Different Moisturizing Lotion di Clinique, una lozione profondamente idratante che protegge e nutre la pelle come poche altre, ma anche The Hand Treatment di La Mer, trattamento emolliente per le mani, che aiuta ad idratare anche le pelli più aride, oppure il Pro LS All-in-one Face Treatment di Lab Series, ovvero una formula high-tech che lenisce istantaneamente rossori e irritazioni da rasatura, lasciando la pelle protetta e idratata.

A dare man forte a Lilt ed Estée Lauder Companies ci pensa anche Aveda, che per ogni prodotto di Hand Relief Rosemary Mint venduto donerà 2 euro alla Campagna Nastro Rosa, per cui il prodotto idratante per le mani è stato ideato in edizione limitata. Ma anche Darphin non è da meno, donando il 10% dei suoi incassi alla Campagna per ogni confezione di Latte Vellutato Idratante Corpo venduta nel mese di ottobre presso le farmacie selezionate, dove il prodotto è reperibile.

Per sostenere la Campagna Nastro Rosa di Estée Lauder, inoltre, Milano durante il mese di ottobre vestirà di rosa le sue vie simbolo delle shopping e il sabato sarà organizzata da Lilt, Estée Lauder Companies e l’Associazione della Via Monte Napoleaone una giornata di shopping solidale, durante la quale le più importanti griffe di moda, design e lusso aderenti all’iniziativa devolveranno il 10% degli incassi di quel giorno a favore della Lilt e la sua attività di prevenzione. Si tratta quindi di un’iniziativa davvero incredibile, quella inaugurata da Estée Lauder 21 anni fa, che ancora oggi si premura di aiutare e sensibilizzare milioni di donne in tutto il mondo.

(L'autore di questo articolo è Elena Montaldi)